poemetto a ritroso

Partì lo sguardo dal centro
e lo ruotammo
a formare un arco
sempre più deliziosamente tondo

per quanto dolcemente girammo
non fu mai circonferenza nostra

dolorosa mia circonferenza
sto colorando il cerchio senza le tue mani
aspettando il tuo piccolo salto

ma so
l’infinita fatica di ignorare l’abisso
aspettando anche i tuoi colori
ad ombreggiare nostra deliziosa sfera

.
tutto il poemetto è qui «

Annunci

Tag:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: